Seleziona una pagina

ZOOART ARCA | 2018

ZOOART A.R.C.A. 2018
Il progetto ZOOART A.R.C.A., curato dall’associazione Art.ur e sostenuto dalle Città di Cuneo e di Alba, per l’edizione 2017/18 si modula in nuove attività per due quartieri periferici.
Da marzo sino a giugno 2018, ogni giovedì, cinquanta tra i migliori laureandi, iscritti alla Facoltà di Architettura di Torino Politecnico di Torino, coordinati dal professor Daniele Regis, dal tutor Roberto Olivero, dal Collettivo Orizzontale e dal team di Art.ur, hanno partecipato al corso professionalizzante “Workshop A.R.C.A. Arte Ricerca Comunità Abitare” per ripensare e operare su spazi di playground nei quartieri periferici di Tetti Blu ad Alba e di Cuneo Nuova a Cuneo.
Gli studenti hanno collaborato con gli architetti romani del Collettivo Orizzontale per la progettazione degli spazi ludici del parco di Cuneo Nuova e il riallestimento e l’attivazione dell’A.R.C.A a Tetti Blu. E si sono avvalsi della collaborazione della prestigiosa azienda Gufram per creare ex novo un oggetto ludico di design donato dalla celebre azienda alla casa del quartiere di Alba.

A.R.C.A. ad ALBA
Il dialogo tra artisti, designer, abitanti e associazioni di quartiere è stato il cuore pulsante del progetto.
Il padiglione ARCA, ricostruito insieme agli studenti, a partire dall’inizio del mese di giugno, è diventato attivatore e contenitore delle attività culturali dell’estate del quartiere. Il programma di eventi, ideato dall’associazione “Nel Viale” include una fitta serie di appuntamenti per le famiglie ed i bambini.
Il contenitore ARCA è inoltre lo spazio fisico che accoglie la proposta laboratoriale di Elena Mazzi, la cui ricerca si fonda su interventi artistici che promuovono la partecipazione civica, forme di educazione alternativa e campagne di sensibilizzazione su temi sociopolitici. L’artista ha proposto, in una giornata di giugno, una serie di esercizi di osservazione a tutti coloro che, armati di sacca e polaroid, hanno voluto unirsi alla sua passeggiata collettiva tra i portici, la casa del quartiere, gli androni dei palazzi ecc. L’invito dell’artista è quello di riscoprire l’identità, talvolta di difficile definizione, delle aree periferiche.
Essere compartecipe ha consentito di elaborare un’installazione context-specific, dal titolo DETOUR (2018), una serie di zerbini su cui sono state stilizzate frasi e parole chiave elaborate come identitarie dagli abitanti del quartiere.

Sempre nell’ottica di promuovere esperienze artistiche partecipate è nato il concorso: Progettiamo un grande gioco di design con Gufram. I cinquanta studenti del Politecnico di Torino, che hanno partecipato al Workshop “A.R.C.A. Arte Ricerca Comunità Abitare”, divisi in 10 gruppi, hanno lavorato al progetto di un oggetto ludico destinato alla popolazione e ai bambini del quartiere Tetti Blu.
I progetti sono stati votati attraverso un contest riservato agli abitanti. Il progetto vincitore è stato scelto dal comitato scientifico, tenendo in considerazione il voto popolare.
Gufram produrrà l’oggetto CLOUDIO, che verrà donato all’Associazione Nel Viale e alla popolazione e messo a disposizione per le attività, i corsi e le feste che vengono organizzate negli spazi del Salone Polifunzionale, epicentro della vita sociale del quartiere.

A.R.C.A. a CUNEO
4 mesi di intenso lavoro per ideare 10 progetti in grande scala per ripensare il Parco giochi di via Ghedini, 1 nuova proposta per un grande gioco per il parco, realizzato in un cantiere di autocostruzione, 1 oggetto ludico di design prodotto da Gufram per la Bocciofila di Cuneo Nuova.

Quattro mesi di lavoro in cui mettere a fuoco nuove progettualità per le periferie, in sintonia con le richieste degli abitanti, dei Comitati di quartiere e delle amministrazioni. Una serie di progetti per le comunità e con le comunità per comprendere come declinare la creatività, l’arte, il design e le attività culturali in genere, in sintonia con le istanze dei cittadini, nell’ottica di rendere più vivaci e attraenti anche i quartieri non centrali.
Il cantiere evento di autocostruzione del gioco progettato per il parco, a cui hanno partecipato gli studenti del Politecnico, gli abitanti, il Collettivo Orizzontale e Art.ur, si è svolto dal 4 al 9 giugno, alla Bocciofila di via Ghedini.
Il 9 giugno poi, la Festa di inaugurazione del nuovo gioco di design e la presentazione dei Masterplan e dei vari progetti degli studenti, ha chiuso un lungo percorso che ha messo insieme attori diversi e grande creatività con un unico obiettivo, dare nuova vivacità alle nostre periferie.

28 maggio / 2 settembre
Quartiere Europa Tetti Blu, Alba

04 / 09 giugno
Parco Giochi Via Ghedini, Cuneo

A cura di: associazione Art.ur
Con il patrocinio e il sostegno di: Regione PiemonteComune di Cuneo, Comune di Alba
Con il contributo di: Fondazione CRC, Fondazione CRT
Con la partnership di: Politecnico di Torino – Workshop ARCA 2018 – a.a. 2017/18, Associazione Nel Viale, Comitato di quartiere Cuneo Nuova, Associazione Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura Beppe Fenoglio, Collettivo Orizzontale
Sponsor tecnici: Gufram, Market Compensati

foto: Marco Sasia